Blog: http://raccoon.ilcannocchiale.it

Il lunedì nero delle borse o delle vite. Cade il Prodi Dalema Rutelli Pecoraro Bersani Mastella?

I' ll have a dream
Da Honolulu al Reno



da Over the Hedge gennaio 11 e se clicchi vedi video clip sul film del 2006



1) Avrò un sogno ma dopo.
a) Dopo che per legge il capo del governo
italiano cadrà alla fine del mandato (se non avrà commesso reati durante). E dopo che chi ha perso anche per un solo voto sarà in minoranza per quella legislatura (che sarebbe meglio di 4 e non di 5 anni).
b) Dopo che in America Dick Cheney non sarà più (vice)Presidente.
c) Dopo che in Italia aggregatori come Piazza (di destra, di sinistra, di centro, di tifosi calcistici) e Società Civile saranno messi in modalità Stato di Diritto c'est pour dire in condizione di non interrompere o danneggiare pubblici servizi, ostacolare il traffico turistico e/o pendolare e soprattutto di non produrre rumori molesti perchè l' inquinamento acustico ostacola il sognar buono.
d) Dopo che saprò che Mitt Romney non è Presidente
e) Dopo che nella scuola italiana pubblica sarà possibile licenziare chi non si aggiorna anche a sue proprie spese di tempo libero e portafoglio come ho fatto sempre io e tanti liberi lavoratori con le braccia e con la mente - dalle mie roasted chestnut(z) alla tua astrofisica - ma non col culo perchè quelli lì per slacciarsi la cintura non necessitano apdeit. Chi non si apgrada è morto dentro, se ne prenda atto e si diano eventuali pensioni di reversibilità.
f) Dopo che capirò perchè tanti vecchi new Conservative dicono un gran bene di Barak Obama.
g) Dopo che mafie 'ndranghete sacre corone unite manipoleranno meno del 33% della valuta circolante in ogni singola regione.it.

Ecco dopo tutte queste cose sarà arrivato il momento di avere un mio sogno. Però, elettore vecchio e pigro che sta meglio con bestie (cavalli, cani, gatti, tassi, aquile e lupi) o sulle spiagge notturne a pescare o sotto il vecchio noce a leggere, il mio sogno lo regalerò a qualcuno votandolo per 5 anni (preferirei solo 4) e per il primo mandato delegherò Walter Veltroni a sognare per me.

2) Cadendo il Prodi - Dalema - Rutelli - Pecoraro - Bersani - Mastella vedrei bene un governo metapolitico -quelli tecnici non mi garbano: evocano disintasatori di fogne- giusto per approvare una legge elettorale, poi al voto prima che al Senato maturino l' anzianità di legislatura visto che, diciamocelo, non se la sono meritata. Un' idea potrebbe essere un Franceschini-Bondi e non scherzo.


è online il nuovo numero CLICK!
.


3) 800 caratteri vuoti compresi sono un niente
per un castagnaro prolisso cumm'ammè sono però quanto il direttore mi chiede. Per la seconda volta sono mie brevi e secondarie sulle primarie US -mi firmo michael mazzei- e questa volta confezionate giusto per precedente richiesta goppara di sogniebisogni.


(SPAZIO PUBBLICITARIO)
ECCO IL SOMMARIO DELLA RIVISTA:

LM
"Unità di Crisi"
(aggiornamenti quotidiani sulla crisi di governo)
Piero Ostellino risponde
al nostro Question Time
Editoriale sulla Casta (F.N.)
Corrado Augias risponde(Gordiano Lupi)
Punzi risponde(Astrid Nausicaa Maragò)
SpeakEasy: primarie americane (Michael Mazzei)
Erba Medica: tra scienza e fede (Piero Dell’Olio)
Pillola del giorno dopo(Silvio Viale)
Napoli: sarti mortali (Michele Fronterrè)
Moratoria: il risveglio della civiltà (Angelo M. D’Addesio)
Versi dietro le sbarre (Enrico Pietrangeli)
Istanbul e le foto di Nic’s Pics (Nicola Scardi)
Cronenberg nel Grande Schermo (Ciro Monacella)
Netscape, apertura o guerra (Cristina Marullo)
La domenica del Corriere (Monica Costa)

www.libmagazine.eu



. PS Sempre cercando di tener fede a promesse fatte qui e altrove riaprirò il blog Philip Mazzei dopo la giornata cruciale delle primarie del 5 febbraio e dopo che in Italia sarà chiaro se si andrà al referendum o se ci sarà una nuova legge elettorale approvata in parlamento. Riaprirò presto, ma saltuariamente, il blog Chat per parlar di cosa fatue e piacevoli come pipe e hobby.

Clicca Aitub e vedi il coon'z youtube account: Music, movies & pets.

Pubblicato il 22/1/2008 alle 11.44 nella rubrica Comme te llaggiadicanuneccosa.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web