Blog: http://raccoon.ilcannocchiale.it

Cristoforo Colombo e 12 ottobre sfiorito, haggis e grancipoli molli (moeche) diventati maryland crabs. Una breve lezione.

Bob Cahill ci racconta che Leif Ericson se la spassava a Cape Cod verso l' anno  1000, altri (Frederick Pohl ) ti dicono che l' Edinburghese e templare Prince Henry Sinclair  se la fece da Rosslyn Castle con i  veneziani Zeno e lasciò tracce in Nova Scotia nel 1393, lo testimonierebbero alcune tradizioni degli indiani Mi'kmaq (le mo'eche ciozzote che ancora oggi a NYC si mangiano in primavera, ma come maryland crabs, e l'haggis che invece è duro da trovare, ma se non apprezzi le frattaglie di pecora te ne fotti).
I Kootenai fino a settembre 2005 credevano che i loro antenati fossero arrivati di Mongolia in Idaho e Montana attraversando Beringia 14.000 anni fa, ma in autunno 2005  noi e gli archeologi sappiamo che la cosa successe quasi 65.000 anni fa.

Tutti però pensiamo a Cristoforo Colombo (da non tradurre in Christopher Dove). Il 12 ottobre in US quest'anno si è festeggiato il 10 ottobre e lunedì non pioveva in east coast, oggi sì. É stata una scelta felice sia per il ponte allungato come ogni anno sia per le condizioni atmosferiche. Una scelta anticipatrice. Una scelta americana.

Poi studiati a memoria questa frase dell' amico Robert Viscusi
(Carmè hai visto il post qui sotto? telefonami)

Pubblicato il 12/10/2005 alle 18.45 nella rubrica Mangia Fast prima che te lo freghino quelli di slow food.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web