Blog: http://raccoon.ilcannocchiale.it

"Tetraplegico monaco, amante percosse da Hooligan ubriaco, cerca galante ...". Polygen e buon weekend


Grazie a Gianky ho scoperto Polygen.org
E se aggiorni la pagina sul tuo
browser le frasi cambieranno!

a) Le frasi, che sono il risultato di due dei tanti generatori di Polygen org, possono risultare casualmente unpolitically correct e offensive per la tua sensibilità e/o il tuo senso del pudore perciò se sei anima bella sciò sciò ;)
b) Questi su sono due esempi delle moltissime grammar che trovi sul sito di Polygen.org

Cos'è il Polygen?

" Il Polygen è un programma che genera frasi casuali secondo una definizione grammaticale, ovvero seguendo un corpus programmabile di regole sintattiche e lessicali.
Formalmente è un interprete di un metalinguaggio che permette di definire linguaggi. Interpretare, in generale, significa eseguire un programma ed infine riportarne il risultato; nel caso del Polygen il programma è una grammatica sorgente, l'esecuzione consiste nell'esplorazione di tale grammatica lungo un percorso casuale ed il risultato consiste in una frase.

Sebbene il Polygen sia quindi un programma abbastanza serio, in quale maniera più nobile potrebbe essere utilizzato se non come strumento di parodia di abitudini, stereotipi e trend di questa disgraziata ... " continua qui!

POLYGEN.ORG

PolyGen è software Open Source, distribuito con licenza GPL. Puoi scaricarlo sul sito polygen.org e crearti i tuoi topic e le tue grammar nella lingua che vuoi. Se adesso sei pigro puoi intanto scaricarti, come ho fatto io qui, tanti box già preconfezionati nella cinquantina di argomenti che vecchi autori di Polygen hanno messo a disposizione di tutti  (generatori di favole, di Haiku, di recensioni di Ghezzi, di interviste a calciatori &C). Buon Weekend!

P.S. per gli intellettualoidi schizzinosi:
Se proprio vuoi Polygen è un' evoluzione del gioco surrealista "Cadaveri squisiti" caro ad André Breton, deh la fi'x!

aggiornamento di dicembre 11:

Se capitasse anche a te l' aver moglie letterata forse ti sentiresti dire che non sa perchè, ma la cosa, almeno in potenza, la fa pensare a Mark Saporta's recombinant novel "Composition No.1" insieme agli acquerelli puzzle in "La vie mode d'emploi" di George Perec anzi subito dopo preciserebbe "a Mark e a George Polygen sarebbe piaciuto!".


Pubblicato il 10/12/2005 alle 1.14 nella rubrica Humour e ennio flaiano di pelouche award.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web